Un tuffo nel passato… diario ritrovato della vigilia della partenza

Standard

10 Febbraio 2010. La mia partenza per Istanbul si avvicina.

Sto cercando, non sto scappando.

Perciò il bisogno di restare in contatto con la persona che sono ora sarà sempre forte.

Molto opportunamente, alcuni amici mi regalarono un diario dalle pagine completamente libere per lo scorso S.Natale, quando il dilemma era: mi candido o non mi candido?

Forse provavo paura, questa sconosciuta. Alcune persone vicine a me dicono di trovarmi forte, coraggiosa e positiva. In realtà conosco bene anche la debolezza, la paura, i pensieri negativi.

Il bello però non è restare impassibili di fronte alla paura, ma è prendere il toro per le corna, come non ho fatto in un sogno notturno particolarmente espressivo qualche tempo fa, proprio a maggior ragione se si ha paura.

E così alla fine ho fatto quello che allora mi sembrava un cambiamento estremamente concreto: candidarmi per l’Erasmus a Istanbul.

Ho fatto un piccolo errore di valutazione: estremamente concreto sarà eliminare dalla stanza 106 del mio collegio universitario ogni traccia di me, almeno fino all’anno prossimo, decidere cosa portare con me e cosa no, prendere un aereo, fortunatamente ancora in dolce compagnia, arrivare… e ricominciare da sola.

Devo superare questi passi di fatica e tristezza per poter aprire il mio cuore come un paracadute volando su un mondo nuovo, e conoscermi come ancora non sono.

Era tanto tempo che aspettavo questa possibilità. Forse ho sempre saputo che non l’avrei lasciata passare per niente al mondo, l’avrei afferrata e stretta, facendo tutto il necessario per coglierla.

“E’ il momento dei baci

Dei saluti e abbracci

Degli auguri di buona fortuna

E niente lacrime, prego

Che c’è altro da fare” (MCR)

Forse saranno le ultime parole famose, conoscendomi. Ma anche la sconcertante facilità al pianto ha diritto di cittadinanza dentro di me.

Chissà se la prossima nota la scriverò già da Istanbul o se ne sentirò ancora il bisogno prima di partire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...